Che sapore ha lo sperma? Può essere modificato? Vi spieghiamo tutto

Ti stai chiedendo che sapore ha quel liquido biancastro? Non sei l’unico. Intuitivamente si può immaginare che il gusto non deve essere il più piacevole, altrimenti lo saprebbe! Poi sorge un’altra domanda: è possibile cambiare il sapore del seme e renderlo migliore, più mite o più dolce?

A proposito di sperma…

Da dove è venuto?

Lo sperma, prima di essere espulso durante l’eiaculazione, si trova nell’uretra. Si forma contemporaneamente da 4 posti diversi.

Ghiandole di Cowper: ghiandole situate su entrambi i lati dell’uretra, il liquido che secernono è chiamato liquido pre-eiaculatorio.
Anche la prostata è una ghiandola. Il suo ruolo principale è quello di produrre parte del liquido seminale e di conservarlo.
L’epididimo: un piccolo organo che, incollato ai testicoli, secerne un’altra parte del liquido seminale.
Le vescicole seminali: altre due ghiandole che collegano la prostata e il canale eiaculatorio.

Questi 4 ingredienti verranno a mescolarsi nei condotti eiaculatori, prima di finire nell’uretra, pronti per essere espulsi dal riflesso eiaculatorio.

Di cosa è fatto?

Per conoscere il sapore del seme è necessario conoscerne la composizione. Lo sperma è composto da solo il 10% di spermatozoi, ma la sua composizione è stata studiata appositamente per la loro sopravvivenza. Infatti, contiene una grande quantità di sostanze nutritive che nutrono letteralmente gli spermatozoi. Troviamo quindi una grande quantità di zuccheri sotto forma di fruttosio, vitamine (soprattutto vitamina C e B12), calcio, magnesio, potassio e zinco.
E sì! Lo sperma è un vero e proprio cocktail di vitalità.

Cosa dicono le donne

Un gusto pungente, salato e sgradevole

Purtroppo, qualunque cosa si dica, il gusto del seme non è popolare tra i palati di queste signore. Infatti, gli studi hanno interrogato migliaia di donne per scoprire cosa ne pensano. Non sorprende che il primo aggettivo in cima alla lista sia stato: sgradevole. Tuttavia, il più delle volte si riferisce alla sua consistenza calda e appiccicosa che interferisce con il gusto. La parola “pungente”, cioè amaro, astringente, era anche uno degli aggettivi che si trovavano spesso. Si riferisce ad un sapore secco, che si sente sul retro della lingua. Molte donne pensano anche che lo sperma abbia un sapore salato. Questo gusto in particolare è biologicamente infondato:

LEGGI  Gel ritardante: Vi raccontiamo tutto su questi gel anti eiaculazione precoce!

Lo sperma non può essere salato perché non contiene cloruro di sodio – sale –

E sì, molto spesso l’odore, la consistenza o anche il colore del seme possono influenzare i nostri sensi e dirigere il gusto percepito.

Un gusto che varia

Prima di tutto, diciamo che lo sperma ha un sapore diverso in uomini diversi. Varia da persona a persona, così come la composizione del sangue è unica per ogni persona, così come lo è lo sperma. Tuttavia, lo sperma di un uomo può variare di settimana in settimana. Sembra che ci siano due fattori principali che fanno variare il sapore dello sperma:

  • La regolarità dei rapporti sessuali: l’uomo produce sperma in continuazione, ma si rigenera solo ogni due mesi circa. Quando lo sperma ristagna, una proteina chiamata spermina inizia ad ossidarsi. La spina dorsale è la proteina responsabile dell’aspetto generale dello sperma, la sua alterazione per ossidazione spiegherebbe un gusto diverso. In realtà, lo sperma sarebbe più forte dopo un periodo di astinenza.
  • Cibo: influenza l’odore e il sapore del sudore, così come la saliva e il latte materno. Allora perché non lo sperma? Sembra logico, ma ci sono pochissimi studi che supportano questa teoria e spesso viene descritta come un mito. Tuttavia, non si corre alcun rischio nel cercare di trarre le proprie conclusioni.

Come si può addolcire il sapore dello sperma?

Se volete che il vostro sperma abbia un sapore migliore per il vostro partner, la prima cosa da fare è eiaculare più spesso per evitare che lo sperma ristagni e sia più forte del normale. Fare l’amore più spesso, masturbarsi o fare attenzione a non chiedergli la fellatio dopo un lungo periodo di astinenza.

LEGGI  Trattamenti naturali per disfunzioni sessuali

Cibi che lo rendono più pungente

Ricordate, prima vi parlavo dello sperma, la proteina responsabile dell’odore, del sapore e del colore del vostro sperma. Alcuni alimenti ne favoriscono l’ossidazione, questi sono gli alimenti ricchi di zolfo:

  • Aglio, cipolle, scalogno, erba cipollina…
  • Carni rosse
  • Broccoli
  • Asparagi, porri, rape
  • Cavoli
  • Le uova

    → Altri elementi, dannosi per la salute in generale, deteriorano il sapore del seme:

  • Sigarette.
  • Farmaci
  • Il caffè
  • Bevande alcoliche

Quelli che lo rendono più dolce

Per addolcire il sapore dello sperma, avete due soluzioni.

  • Mangiare più cibi dal sapore dolce: includere più frutta nella dieta quotidiana, mangiare ananas, prugne, nettarine di mango o papaia. Se mangiate abbastanza di questi alimenti (almeno ogni giorno), dovreste avere uno sperma dal sapore più dolce.
  • Mangiate cibi che diminuiscono il gusto pungente: proprio come in cucina, quando un sapore è troppo presente, potete provare a riequilibrare il piatto aggiungendo sapori che diminuiscono il gusto troppo pronunciato. Per eliminare un po’ questo sapore astringente, si possono mangiare questi alimenti: prezzemolo, menta piperita. Oltre ai cibi acidi: pompelmo, limone o arancia.

Il cibo ha una grande influenza sul nostro corpo e soprattutto sulla nostra sessualità. Per esempio, sapevate che esistono alimenti che aumentano la libido e afrodisiaci che migliorano la qualità delle vostre erezioni?

Jean-Michel COHEN

Jean-Michel è stato un giornalista sanitario di Medisite per 6 anni, prima di entrare nella redazione di peacereporter.net nell'aprile 2020, come responsabile della sezione salute, psico e sesso. È laureato al Centre de Formation et de Perfectionnement des Journalistes (CFPJ).

We will be happy to hear your thoughts

      Leave a reply

      Peacereporter.net