5 esercizi per ingrandire e allungare il pene

Se siete complicati dalle dimensioni del vostro pene (avete un pene piccolo o un micro pene), potreste essere interessati ad esercizi per ingrandire il vostro pene. Questi diversi massaggi e allungamenti potrebbero aiutarvi a guadagnare diversi centimetri, a rafforzare il vostro sesso e ad avere erezioni migliori.

Per eseguirli, avrete bisogno delle vostre mani, di un po’ di lubrificante ma anche di una buona dose di pazienza, poiché dovrete farlo più volte al giorno, e per diverse settimane per avere la possibilità di vedere alcuni risultati.

In questo articolo vi presentiamo gli esercizi più interessanti per ottenere un pene più grande. Ma anche le precauzioni da prendere per osservare i risultati reali. Senza mettere in pericolo la vostra salute sessuale.

Consigli prima di iniziare gli esercizi per ingrandire il pene

Prima di iniziare questi esercizi, è importante scegliere il metodo più efficace per voi. Infatti, per essere efficace, dovrete eseguirlo regolarmente e per un lungo periodo di tempo. È quindi meglio impegnarsi in un unico esercizio per ingrandire il pene e non spalmarlo troppo. Iniziate anche con una tecnica semplice, prima di passare a movimenti più complicati in cui si rischia di farsi male.
Poi adattateli alle vostre esigenze, anche in questo caso per evitare lesioni. Ricordatevi poi di far riposare il pene tra un esercizio e l’altro: per aumentare le dimensioni del pene, dovete metterlo in tensione e lasciarlo riposare per evitare fratture. Una buona dieta e un’attività sportiva regolare sarebbero anche utili per rafforzare i muscoli.

Conoscere l’anatomia del sesso maschile per fare un buon esercizio fisico

Prima di iniziare gli esercizi per allungare il pene, è importante capire come funziona il sesso. Il pene è costituito da tessuto muscolare. Ed è proprio su questi tessuti che dovrete lavorare per rendere il vostro pene più forte e flessibile.

Gli esercizi di forza di solito prevedono lo stretching del pene. Lo scopo principale di questi è quello di migliorare la circolazione sanguigna nelle cellule del vostro membro. Questi esercizi aumenteranno le dimensioni del vostro pene di qualche centimetro e miglioreranno la divisione delle vostre cellule. Sarebbero quindi più efficaci quando il pene è a riposo e non è in erezione. La soluzione consigliata per questi esercizi è l’uso di un estensore come Phallosan Forte, che permette di farlo in modo sicuro.

Per ottenere i migliori risultati, le vostre cellule dovranno riempirsi di sangue. Un buon integratore (come il Member XXL, il migliore, che si presenta sotto forma di capsule contenenti prodotti naturali) può anche essere un buon integratore per effetti più veloci e duraturi.

LEGGI  Prevenire l'insorgenza della disfunzione erettile per durare più a lungo a letto

Fate attenzione, però, ai rischi di danneggiare il vostro sesso. Quindi non esagerare con questi esercizi di ingrandimento del pene.

In termini di flessibilità, gli esercizi consisteranno nel rafforzare il muscolo alla base del pene. Questi esercizi vi daranno un migliore controllo dell’erezione e dell’eiaculazione. Per essere efficaci, devono essere combinati con esercizi di forza ed essere pazienti, perché i primi risultati non compaiono fin dai primi giorni.

Questi esercizi sarebbero efficaci se praticati correttamente, soprattutto se combinati con esercizi di forza. Si raccomanda di praticare entrambi i tipi allo stesso tempo e di essere pazienti, perché i risultati non compaiono in un giorno. L’assunzione di un integratore non è essenziale, ma può migliorare i risultati. Fate anche attenzione a non sforzarvi per non avere problemi di erezione.

1 esercizi di Kegel per ingrandire il pene

Gli esercizi più noti per l’allungamento del pene sono gli esercizi di Kegel, che prendono il nome dal medico che li ha resi popolari già negli anni ’40.

Sono molto popolari tra gli uomini che vogliono ingrandire il loro pene così come sono:

aiutare a trattare i problemi di eiaculazione precoce e ad essere più duraturi a letto;
ti aiuta ad avere orgasmi migliori;
facilitare l’erezione e ridurre il rischio di disfunzione erettile;
ridurre il rischio di cancro alla prostata e incontinenza.
Prima di eseguire questi esercizi per ingrandire il pene, è necessario individuare il muscolo del PC (pubococcigeo). Questo muscolo è quello che vi permetterà di avere un organo più lungo, ma anche di controllare la vostra erezione e il vostro orgasmo.

Per trovarlo, basta mettere due dita sulla pelle tra i testicoli e l’ano. Poi cerca di trattenere l’urina. Questo farà flettere il muscolo.

Una volta trovato, gli esercizi di Kegel comporteranno il lavoro di questo muscolo più volte. E mantenendolo flesso per diversi secondi, 10 volte per iniziare, poi più a lungo e più volte possibile. Ascoltate il vostro corpo, perché queste pressioni dovrebbero diventare sempre più facili. Se sentite dolore, fermatevi e ricominciate una volta passato.

È possibile ottenere aiuto da un’applicazione. Non solo vi darà spunti visivi per trovare più facilmente il vostro muscolo del PC. Ma vi ricorderà anche di fare i vostri esercizi durante il giorno, poiché la disciplina è essenziale per ottenere buoni risultati. Man mano che i muscoli si rafforzano, sarete in grado di replicarli 2-3 volte al giorno, oltre 5-10 ripetizioni ogni volta. Non dimenticate di far riposare il pene per evitare lesioni.

2.jelqing, un altro esercizio per ingrandire il pene

Se il jelqing può sembrarvi un po’ barbaro, deriva semplicemente dalla parola persiana che significa masturbazione. Questa tecnica naturale, utilizzata da diversi secoli, può aumentare le dimensioni del vostro pene fino a 2 cm.

LEGGI  Migliori pillole per il potenziamento maschile: Prodotti che aiutano la tua virilità naturalmente...

Concretamente, si tratterà di riprodurre il gesto della masturbazione per favorire la circolazione del sangue nel vostro sesso. Tirando più o meno forte sul pene, che può essere pericoloso di per sé, si creano delle microfratture nel tessuto muscolare. E così allungare il tuo arto.

Affinché questo esercizio sia efficace, dovrete eseguirlo per circa 10 minuti al giorno per 2 settimane fino a un mese e mezzo. Si consiglia l’uso di lubrificante per evitare irritazioni e fastidi che questo massaggio può causare. Questo aiuterà anche a riscaldare il vostro pene (potete anche avvolgerlo in un asciugamano caldo o fare una buona doccia).
Il movimento è comunque significativamente diverso dalla masturbazione, poiché bisogna formare il segno OK con il pollice e l’indice. Tenere il palmo della mano rivolto verso l’alto o verso il basso e iniziare dalla base. Poi spostarsi verso l’alto sui genitali, esercitando una pressione in modo che il sangue salga. La pressione non dovrebbe essere troppo forte per evitare di farsi male. Fermatevi immediatamente se cominciate ad avere un’emicrania.

Jelqing dovrebbe essere eseguito quando il sesso è tra il riposo e l’erezione.

Non c’è abbastanza scienza o ricerca per essere sicuri che questa tecnica funzioni o meno. Ecco una breve panoramica di uno studio scientifico che suggerisce cosa è possibile fare con tecniche di allungamento simili (ma più rigorose) utilizzando dispositivi di trazione:

Una revisione del 2011 della letteratura sull’allungamento del pene ha rilevato che i dispositivi di trazione forniscono risultati paragonabili alla chirurgia, raccomandando i dispositivi di trazione come trattamento di prima linea (fonte: Metodi non invasivi di allungamento del pene: fatti o finzione?)

3. Riscaldamento, un’altra soluzione per un pene più grande

Questo metodo deve essere fatto in aggiunta agli altri esercizi per ingrandire il pene. In effetti, non è tanto un massaggio quanto un riscaldamento per favorire l’afflusso di sangue al vostro sesso. Ma anche per rendere più elastica la pelle del pene.

Per fare questo, è sufficiente bagnare un asciugamano caldo, strizzarlo e avvolgerlo intorno al membro per un minuto. Quindi ripetere 2 o 3 volte prima di asciugare accuratamente il pene.

Successivamente, applicare il lubrificante per evitare attrito e irritazione sulla pelle del vostro sesso. Potete quindi iniziare i vostri esercizi (come gli esercizi di Kegel o Jelqing). Questo dovrebbe ridurre il rischio di lesioni.

4. Allungare il pene per guadagnare centimetri

Si può fare questo tratto da seduti o in piedi, mentre i genitali sono leggermente eretti. Infatti, se bendate troppo forte, il vostro corpo cavernoso sarà troppo duro. Si raccomanda l’uso di un estensore per il pene.

LEGGI  Parere Hydromax: test e parere della pompa per il pene Bathmate.

La ricerca sulle tecniche di allungamento del pene è limitata. Nessuno degli studi che sono stati condotti indica una particolare tecnica come un modo efficace per allungare il pene in modo permanente. Tuttavia, un aumento temporaneo delle dimensioni può essere possibile. Al contrario, uno studio condotto nel 2011 ha dimostrato che gli uomini che indossano un dispositivo di trazione per 9 ore al giorno per 3 mesi hanno guadagnato 2,5 cm di lunghezza. Per quanto riguarda gli estensori del pene, lo studio ha dimostrato che la lunghezza del pene aumenterebbe di 1,5 cm negli uomini che hanno usato un estensore del pene per 3 mesi (fonte: Effetto del dispositivo estensore del pene nell’aumento delle dimensioni del pene negli uomini con pene accorciato: risultati preliminari).

Per allungare, chiudere la mano alla base del pene in modo da poter esercitare una leggera pressione. Quindi far scorrere la mano fino al glande il più lentamente possibile (da 5 a 10 secondi). Fermatevi in cima al pene e mantenete questa posizione per qualche secondo (purché non faccia male).

Ripetere con l’altra mano, tenendo sempre il pene per la base del glande (con la mano libera). Cercate di riprodurre il movimento che fareste per tirare una corda. E ripetere sempre le stesse cose. Per ottenere i migliori risultati, ripetere questi passaggi almeno 10 volte al giorno. Iniziare con 10 ripetizioni, poi costruire gradualmente fino a serie di 50 volte. Questo non dovrebbe richiedere più di 30 minuti.

I nostri consigli per eseguire correttamente questi esercizi

Per eseguire questi esercizi di ingrandimento del pene, è necessario tenere conto di alcune raccomandazioni:

Ricordati di lubrificare il tuo sesso per limitare l’irritazione.
Non forzare o tirare troppo con il rischio di ferirsi.
Siate rigorosi: questi esercizi richiedono pratica e tempo per essere efficaci.

I limiti di questi esercizi

Ora sapete quali esercizi possono essere considerati per ingrandire il vostro pene. Attenzione a non riporre troppe speranze in questi metodi naturali, che non funzionano su tutti gli uomini. Inoltre, richiedono molta pratica e pazienza.

Per ottenere i migliori risultati, combinate questi esercizi con integratori alimentari per ingrandire il vostro pene. Questa strategia vi permetterà di migliorare significativamente il flusso di sangue al vostro corpo cavernoso. Potrebbe anche aiutarvi ad avere un sesso più grande, erezioni migliori e una vita sessuale più appagante.

Se volete combinare questi esercizi con un’altra soluzione di ingrandimento del pene, usate una pompa per il pene o un estensore. Per ulteriori informazioni, ecco l’articolo sugli estensori e l’articolo sulle pompe per il pene.

Jean-Michel COHEN

Jean-Michel è stato un giornalista sanitario di Medisite per 6 anni, prima di entrare nella redazione di peacereporter.net nell'aprile 2020, come responsabile della sezione salute, psico e sesso. È laureato al Centre de Formation et de Perfectionnement des Journalistes (CFPJ).

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Peacereporter.net